CONTATTI

Studio Pegaso

Via Sant'Antonino 17

10020 - Riva presso Chieri (TO)

P.IVA/C.F. 09002080019

info@studiopegaso.eu

SOCIAL NETWORK
  • Wix Facebook page
  • Flickr Social Icon
  • YouTube Social  Icon
SCRIVICI
studio pegaso servizi agroambientali, torino, piemonte
Studio Pegaso – servizi agroambientali
Premendo il tasto invia si autorizza il trattamento dei propri dati personali,
ai sensi del D.lgs. 101/2018 e del Regolamento Europeo 679/2016 (GDPR)

Il Cinipide del Castagno

Lotta biologica con il Torymus sinensis.

 

studio Pegaso, torymus, galle, lotta biologica, cinipide, castagno, piemonte, italia, europa

Indietro

 

  Una grave avversità colpisce i castagneti da frutto e le selve castanili:

salviamoli con la lotta biologica!

 

IL PROBLEMA: A partire dal 2002 il cinipide del castagno Dryocosmus kuriphilus, di origine asiatica, viene segnalato in Italia nei castagneti piemontesi. La sua rapida diffusione interessa numerose regioni italiane e francesi, con gravi danni ai castagneti da frutto ed alle selve castanili. La produzione si riduce drammaticamente e molte piante deperiscono.

 

La mancanza di limitatori naturali è la principale causa della gravità dei danni del cinipide.

 

L’INTERVENTO DI LOTTA BIOLOGICA: a partire dal 2002 si è ipotizzata la possibile introduzione del parassitoide Torymus sinensis in Piemonte e, grazie ai rapporti instaurati dal Settore Fitosanitario Piemonte - Sezione Entomologia con il Dr. S.Moriya del National Agricultural Research Center, Tsukuba, Giappone, nell’ambito del Piano di Intervento Regionale è partito un apposito progetto affidato al DIVAPRA - Sezione Entomologia dell’Università di Torino.

Dal 2005 sono iniziati i rilasci di Torymus sinensis, un limitatore del cinipide del castagno, proveniente dall’Asia. Le larve del T. sinensis si nutrono di quelle D. kuriphilus, riducendone la popolazione.

Con questa tecnica si ripristina l’equilibrio dell’ecosistema, evitando interventi con prodotti fitosanitari, che risulterebbero dannosi e poco efficaci in ambiente forestale.

 

Il T. sinensis funziona! Nei castagneti italiani in cui esso è stato introdotto da più tempo, i danni stanno diminuendo in modo significativo. In Giappone la stessa tecnica ha permesso di risolvere il problema negli anni ’80 e ’90.

 

LA NOSTRA PROPOSTA: Dal 2010 collaboriamo con l’Università di Torino per l’allevamento e i lanci di T. sinensis. Dal 2014 abbiamo stabilito con essa un rapporto di partenariato ed abbiamo iniziato la produzione e la commercializzazione del T.sinensis in Italia ed in Europa.

Il nostro servizio comprende la fornitura franco destino del T.sinensis e se richiesto l’esecuzione dei lanci. L’esperienza maturata ci permette di garantire la vitalità dell’insetto anche nei trasporti a lunga distanza in tutta Europa. 

 

Torymus sinensis